La Giornata del Gatto Nero

Oggi, a quanto pare, si celebra la Giornata del Gatto Nero.
Per la verità esiste anche una Giornata del Gatto, da festeggiare il 17 febbraio. Ma il gatto nero sembra giustamente meritare un ricordo a parte. Le atrocità di cui questo particolare tipo di gatto è stato fatto oggetto (insieme ai suoi simili d’ogni colore) da parte dell’ideologia cattolica fanno sì che io non possa nutrire la minima considerazione né provare la minima simpatia per questa odiosa forma di monoteismo — atteggiamento che non origina solo da questo, ma anche da questo.
Sembra incredibile, ma il magistero della Chiesa ha avuto il suo peso anche stavolta:

GIORNATA DEL GATTO NERO

NASCE LA GIORNATA DI TUTELA E DIFESA DEI GATTI NERI IN ITALIA NE SPARISCONO 60.000 ALL’ANNO DI QUESTI 1500 SOLO NELLE CITTA’ DI MILANO, ROMA E TORINO.

Milano (18 agosto 2007) Da troppi secoli i gatti neri sono bistrattati e considerati di volta in volta come animali portatrici di sfortuna, animali che impersonano il male, nei secoli poi il gatto nero era collegato alle streghe e alle fattucchiere. Ora invece sono diverse le segnalazioni di gatti neri scomparsi a volte uccisi da persone in preda a stupide superstizioni, o in alcuni altri casi ammazzati durante riti esoterici e forse anche satanici. E’ ora di dire basta e di ridare la giusta dignità felina al gatto che nasce con il pelo nero e superare tutte le superstizioni che anche in Italia hanno il loro apice nella notte di Halloween quando molti di questi mici perdono la vita a causa di persone superstiziose e allo stesso tempo ignoranti.
L’associazione italiana difesa animali ed ambiente che da tempo di batte per combattere il fenomeno della sparizione dei gatti neri ( e più in generale dei mici) ha deciso di istituire la giornata di TUTELA E DIGNITA’ DEI GATTI NERI. L’idea è quella di celebrare la giornata il 17 novembre di ogni anno con un convegno che presenti i dati del lavoro fatto da AIDAA e da tutte le altre associazioni animaliste, ma anche premiando coloro che in qualche modo si dedicano alla cura ed alla salvezza dei gatti neri.
La scelta del17 novembre ha due forti significati, il primo legato al giorno 17 che insieme ai gatti neri rappresenta nella mente dei superstiziosi il simbolo della sfortuna,il mese di novembre viene individuato in contrapposizione alla notte di halloween che si celebra nello stesso mese.
L’idea dell’AIDAA in questo primo anno è quella di realizzare una mostra in una importante città italiana (Milano o Roma) oltre ad un convegno di portata nazionale sul micio nero e sulle sue qualità positive. Per questo motivo AIDAA chiede a tutti coloro che intendono aderire e sostenere la proposta (privati ma anche associazioni) di aderire mandando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica salviamoigattineri@tiscali.it.
L’obiettivo è quello di ribaltare il mito negativo del micio nero e per questo tutti coloro che con fotografie, filmati o testimonianze vogliono aderire alla giornata di AIDAA possono anche contattare l’ufficio di presidenza dell’associazione telefonando al 3478883546.
“I gatti neri sono tra quelli maggiormente presi di mira dai superstiziosi e dai delinquenti che si divertono ad ammazzare questi mici di nero mantato- ci dice Lorenzo Croce Presidente nazionale AIDAA- secondo i nostri dati sono almeno 60.000 all’anno i gatti neri che spariscono, che vengono rapiti o abbandonati o ammazzati in riti esoterici o satanici di questi almeno 7.000 nella sola Lombardia e dai 1.200 ai 1.500 esemplari ogni anno nelle sole provincie di Milano, Roma e Torino. Ecco perché è nostra intenzione realizzare una giornata che oltre a rilanciare la bellissima figura del micio di nero mantato aiuti anche a superare le superstizioni collegate a questo gatto con l’obbiettivo primario di ridurre sensibilmente gli abbandoni e i rapimenti” per info 3478883546-3926552051

Dal canto mio, ho avuto la fortuna di condividere un lungo tratto di strada con un gatto nero che ovviamente definirò bellissimo, e che altrettanto ovviamente si chiamava Nerone. L’unico gatto nero in una moltitudine di felini che accompagnano la mia vita da sempre. Adesso non c’è più, ovvero non è più visibile ai mei occhi in questa dimensione. Ma so che si aggira per casa, insieme ai molti quattrozampe felini e canini che l’hanno preceduto; e naturalmente non ho bisogno di questa giornata per ricordarmelo. Ma una simile iniziativa mi piace, e chissà mai che non possa aprire gli occhi di qualcuno sul mondo incantato che ogni gatto reca con sé.
Onore al Gatto Nero…

8 Comments on La Giornata del Gatto Nero

  1. per BIMBA
    __________________________________________

    Ti faccio i miei auguri più sentiti per la tua nuova amica :-)

    … e per tutti i gatti — neri e d’ogni colore, che accompagnano i nostri passi dalla notte dei tempi.

    A.

  2. Ieri, precisamente il giorno 15 di novembre dopo ricerche ho finalmente preso la mia gattina tutta nera…penso il gatto piu bello che abbia mai avuto, uno sguardo che gli altri gatti non hanno…io penso che tutto questo mondo è invidioso ed è nata questa superstizione contro i gatti neri perchè sono stupendi perchè sono piu belli rispetto agli altri gatti …e da questa loro troppa bellezza sono vittima di questa invidia brutale…
    Dio è perfetto e se il gatto nero non lo fosse non l’avrebbe mai creato!!

  3. Giuseppina Ulfo | 15 maggio 2010 at 19:45 | Rispondi

    Alienante sapere di essere immondi che si realizzano massacrando esistenze delicate ed angeliche di gatti neri in particolare;comprendere la mia gatta nera-TesoroTalitha- rimane l’esperienza piú bella della mia vita,una emozione positiva che non ha prezzo,dopo parlare con i fiori,l’immateriale divino,la grazia dalla loro bellezza unica eterna espressione di ogni anelito…Dio comprendi il nostro dolore e la privazione,per la ferocia impunita di chi colpisce l’innocenza,e fai che così non sia.

  4. per GIUSEPPE BONO
    ——————–

    Mi auguro che si facciano vivi autentici amici dei gatti per approfittare della Sua simpatica offerta, grazie.

  5. voglio molto bene ai gatti ed a quelli neri in particolare. Abito in Sicilia, a Campobello di Mazara, ed ho sei piccoli gatti neri (di tre e due mesi)da donare ad amici dei gatti. Pippo Bono

  6. per TIZIANA
    ——————-

    Sono io che ringrazio te per l’apprezzamento. Sui gatti e dei gatti non si finirebbe mai di parlare…

  7. pienamente d’accordo!!!mi sono permessa di linkare questo post e il tuo sito su:
    http://tiziana-paghini.blogspot.com/
    grazie per questo post molto interessante!

  8. sono d’ accordo per la giornata del gatto nero, ma non dimenticate che ci sono anche altri animali che sono vittime della superstizione e del’ ignoranza

Rispondi a Giuseppe Bono Annulla risposta

Your email address will not be published.

*