Il suddito ideale

«Il suddito ideale del regime totalitario non è il nazista convinto o il comunista convinto, ma l’individuo per il quale la distinzione fra realtà e finzione, fra vero e falso non esiste più.» (Hannah Arendt)

1 Comment on Il suddito ideale

  1. Infatti, i sudditi ideali siamo noi.
    La banalità della sudditanza …

Leave a comment

Your email address will not be published.

*