Gli aiuti per il Darfur nelle casse israeliane?

Bene, ho letto alla veloce e al momento non ho il tempo di tradurre, ma stando a quello che c’è scritto qui sembrerebbe che i fondi raccolti a favore dei rifugiati del Darfur siano finiti in larghissima parte nelle casse israeliane, su conti aperti a sostegno di programmi tra i quali figurerebbe il finanziamento per l’insediamento di colonie illegali nei territori occupati della Striscia di Gaza.
I condizionali sono d’obbligo, e ne abbondiamo, anche se la notizia sembra fornita da persone che lavorano con i programmi di aiuto per il Darfur. In ogni caso la faccenda, se fosse vera, sarebbe di tale gravità che varrebbe davvero la pena di approfondirla — perché potrebbe essere una bufala, ma anche no.
Vai a fare del bene…

Leave a comment

Your email address will not be published.

*