"Compagno Duce": un libro di Ivan Buttignon

Ricevo e faccio girare.



In tempi recenti sono stati numerosi gli storici che si sono interessati al cosiddetto fascismo “di sinistra” (Parlato, Buchignani, Neglie) al fine di dare una visione meno monolitica di quel variegato e controverso mondo raccoltosi attorno alla figura carismatica di Benito Mussolini. In questo filone s’inserisce il lavoro di Ivan Buttignon, giovane assistente universitario negli atenei di Trieste e di Udine, il quale ha recentemente pubblicato per i tipi di Hobby & Work Compagno Duce. Fatti, personaggi, idee e contraddizioni del fascismo di sinistra, con prefazione dell’apprezzato politologo Giorgio Galli.

Quest’opera porta alla luce il contributo determinante dei fascisti “di sinistra” a partire dalla costituzione dei Fasci di Combattimento in Piazza San Sepolcro nel 1919, per venire poi ridimensionati e marginalizzati dai compromessi che il regime mussoliniano strinse con Monarchia, Chiesa e grande industria e godere infine di un effimero ritorno al centro del processo decisionale nel periodo della Repubblica Sociale Italiana. Significativa è inoltre l’analisi della dialettica all’interno del Movimento Sociale Italiano, in cui ancora una volta le istanze rivoluzionarie, socialiste ed anticapitaliste vennero lentamente ma inesorabilmente annichilite.

Martedì 23 marzo alle ore 18:30 presso la sede della Lega Nazionale di Trieste (sita in via Donota 2 al terzo piano), il dott. Buttignon sarà appunto ospite dell’associazione culturale Strade d’Europa (info: stradedeuropa@hotmail.it) per presentare il suo libro Compagno Duce.

Leave a comment

Your email address will not be published.

*