L’ombra e l’angoscia

Dal blog Asinus Novus, una mia riflessione.

Il tragico incidente che in Svizzera è costato la vita a 22 bambini belgi ha suscitato (com’è giusto) un’ondata di commozione sulla quale è inutile, oltre che insultante, sgocciolare il consueto blabla retorico/mediatico.
Eppure questo dramma, che coinvolge direttamente una ristretta parte di umanità occidentale (nel resto del mondo muoiono bambini in misura maggiore e in modi peggiori, ma la lontananza spaziale va di pari passo con la distanza emotiva), può indurre considerazioni altre.
In natura esistono le prede ed esistono i predatori — decenni di documentari ci hanno abituati a pensare al binomio leone/gazzella, ma in realtà il meccanismo di predazione coinvolge anche il regno vegetale: la gazzella che bruca l’erba è un predatore erbivoro che si sta nutrendo della sua preda. [continua qui]

Leave a comment

Your email address will not be published.

*