Articles by Alessandra

È di ieri sera la notizia che il torero spagnolo Iván Fandiño Barros, 36 anni, è morto incornato da un toro  a l’Aire-sur-Adour, nel sud-est della Francia. Sui social, le reazioni sono state le solite: esultanza, cordoglio, battute stupide come se piovesse. Proviamo a spostarci per un momento sul piano inclinato…

Read More

Non ha mica tutti i torti il collegio difensivo dei quattro delinquenti che hanno seviziato e ucciso il cane Angelo, chiedendo che i responsabili non siano considerati “mostri”. “Monstrum”, propriamente, indica un fenomeno contro natura. Ma la violenza e la crudeltà sono innate nella specie umana, l’unica che infligge dolore, sofferenza…

Read More

Prima di tutto,     Poi, che cos’hanno in comune un giornalista ex-piddino che dirige un quotidiano impegnato «contro i falsi miti di progresso», un dj finto-anticonformista, un politicante insoddisfatto “di destra” e un politicante sbruffone “di sinistra”? Che cos’hanno in comune Mario Adinolfi, Giuseppe Cruciani, Gianni Alemanno e Matteo Renzi?…

Read More

  Cara #Motta (ma anche cara #Bauli, cara #Alemagna, cara #Bistefani, cara #Doria*) e cari creativi della #Saatchi&Saatchi Italia, tranquillizzatevi. Non è perché ho visto il vostro spot che non comprerò il vostro panettone: non mi è mai piaciuto, e la prima cosa che ho fatto quando ho potuto emanciparmi dagli…

Read More

Solstizio d’inverno 2016

    Il giorno più corto, la notte più lunga. Da tempo immemorabile è questo l’evento che scandisce il passaggio da un anno a un altro, da un ciclo all’altro. Fra i miei amici, reali o virtuali che siano, c’è chi celebra la morte/rinascita dei molti nell’uno e chi celebra…

Read More

Que le temps passe…

  Auguri, Carlo carissimo, oggi come sempre, come ogni 10 ottobre. L’anno passato non ho scritto niente, è vero: ero in uno di quei miei momenti cupi che tu non hai mai conosciuto, perché te ne sei andato prima. Ma sono certa che se tu fossi ancora qui, di sicuro…

Read More

Dunque vediamo: ho un raffreddore micidiale, sono oberata di lavoro, non sono neanche tanto di buonumore e per giunta mi tocca apprendere di tre — come chiamarli? Dissennati? Sconsiderati? Improvvidi? — insomma, di tre tizi, genitori e cacciatori, che hanno avuto la geniale pensata di scrivere “il libro che non c’era”: un…

Read More

  Nella notte del 24 agosto, il terremoto ha devastato il Centro Italia lasciando il cumulo di macerie che ogni giorno la tv del dolore ci propina, mentre affiorano responsabilità, colpe e incurie che forse non verranno mai punite. Ma sembra che non siano crollate soltanto le case di tanti sfortunati, bensì…

Read More

  Insomma non c’è pace. Una torna a casa dopo 10 ore filate di lavoro in un ufficio senza aria condizionata con l’unico legittimo desiderio di svenire sotto la doccia e invece che ti trova? Messaggi di amici inviperiti per l’ennesimo sproloquio pro-corrida diffuso sui social. Sospiro, rimando lo svenimento…

Read More