Articles by Alessandra

Parigi — la Parigi che conosco, la Parigi che amo — Parigi non si è ancora ripresa dal terrore che l’ha devastata nelle ultime ore e io non ne posso già più di quelli che l’Europa, la civiltà, i valori dell’Occidente, la terza guerra mondiale eccetera. Come dicevo ieri con Giovanna Canzano, sembra che quasi…

Read More

Corrida? Non più, grazie

  Era ora. Finalmente il Parlamento Europeo ha deciso di bloccare le sovvenzioni all’orrore della corrida. Meglio tardi che mai, ma insomma dati i tempi bisogna accontentarsi. E il 28 ottobre 2015 diventa una data storica. Naturalmente, mi aspetto che si levi alta la voce sdegnata di tutti quelli che se non…

Read More

Sul sito Gallinae in fabula, una mia analisi (per sommi capi: ci vorrebbe un libro…) dell’ultima enciclica papale.

Read More

Pubblicato ieri sera al volo: https://www.facebook.com/notes/alessandra-colla/la-santa-sede-alla-biennale-di-venezia-quando-estetica-non-fa-rima-con-etica/440155012835644?pnref=story Ma per chi non avesse Facebook, ecco il testo.   Apprendo adesso che anche quest’anno la Santa Sede partecipa alla Biennale di Venezia con un Padiglione ispirato al Nuovo Testamento. Nella “Presentazione del progetto artistico” leggo testualmente:   Tre gli artisti, tutti giovani, di diversa provenienza,…

Read More

O santa, o beata, o sublime ingenuità. È appena uscita la nuova enciclica, e già leggo sui social cose come «che bello vedere col culo stretto (sic!) chi divora il pianeta in nome del “progresso”», «il papa scomunica le banche», «da oggi sarà più difficile per i grandi della Terra eludere…

Read More

  Alle 2 dopo mezzanotte di lunedì 24 maggio una compagnia di bersaglieri ciclisti, partita da San Pietro al Natisone, si dirigeva verso Caporetto — le poche truppe austriache a presidio della valle dell’Isonzo si erano ritirate sui monti per apprestarvi le necessarie opere difensive. Alle 4 del mattino, il…

Read More

  Domenica 23 maggio l’ambasciatore Avarna di Gualtieri consegna ufficialmente (e suo malgrado) all’Austria nella persona del barone von Burian la dichiarazione di guerra; la conferma dell’avvenuta prassi diplomatica sarà comunicata dallo stesso Avarna a Sonnino in tarda serata. Nello stesso giorno il Regio Decreto n. 675/23.V.1915 istituisce la censura…

Read More