Articles by Alessandra

Uomini e tori

Stamattina su Televideo è apparsa una notizia che diceva più o meno di come un torero, in Spagna, uscito dall’ospedale in cui era stato ricoverato dopo la (sacrosanta) cornata di un toro un mese fa, fosse tornato nell’arena e ivi fosse stato nuovamente incornato da un altro toro. Come Franti,…

Read More

Barnard dice: "goodbye".

Pochi giorni prima di fuggire, alla fine di luglio, ho ricevuto da Paolo Barnard una lettera aperta, chiamiamola così: il fatto è che nel mio maleducato delirio pre-vacanziero ho dimenticato (!) di chiedere all’autore qualche dettaglio sul suo scritto. Faccio ammenda, mi auguro, pubblicando qui di seguito il testo della…

Read More

Vado vinco e torno

Nel senso che vado in vacanza (più o meno), vinco la dipendenza da pc di cui sono vittima da sempre, e torno alla fine di agosto, più o meno e salvo imprevisti. Riposerò, leggerò, studierò, mediterò — più probabilmente vegeterò in stato catatonico con l’occhio fisso all’equorea distesa, persa nel…

Read More

La signora fa paura

È proprio brava, Clementina Forleo — non sono ironica, sono serissima. Due anni e mezzo fa aveva avuto il coraggio di assolvere dall’accusa di associazione con finalità di terrorismo internazionale (art. 270 bis) tre imputati islamici con la motivazione (derivata da una convenzione dell’Onu del 1999) che chiunque, appartenendo a…

Read More

Giustizia è fatta

29 luglio 1900: a Monza Gaetano Bresci uccide il re Umberto I Il 6 giugno 1898, firmando il famoso dispaccio di congratulazioni a Bava Beccaris per il modo in cui si era condotto nei fatti di Milano, Umberto I di Savoia firmava anche la sua condanna a morte [1]. Inconsapevolmente,…

Read More

Paolo Barnard

Ho appena finito di vedere “Virus”, la trasmissione di Funari su Odeon. Credo sia la prima volta in assoluto, perché non sopporto Funari. Ma stasera c’era in studio una persona che stimo moltissimo, e devo ancora ringraziare l’amico che mi ha fatto la soffiata. La persona è Paolo Barnard: giornalista…

Read More

Sorcières et sorcelleries: une question ouverte

(Conférence prononcée lors de la première université d’été de la FACE, Provence, 1993)  Parler aujourd’hui des sorcières peut paraître curieux, sinon inutile. Mais un examen plus attentif du problème — car il s’agit véritablement d’un problème —  nous révèle que la question de l’essence et de la signification de la sorcellerie…

Read More

Chi ha paura dello spettacolo?

Qualche sera fa in tv è passato di nuovo “Il gladiatore”, che ho rivisto volutamente a pezzi e bocconi — invecchiando mi si è indebolito un tantinello lo stomaco. Però quello che ho visto mi ha confermato nella convinzione che ciò che distingue l’uomo dagli animali non è soltanto il…

Read More

La povertà globalizzata

«Arrestare l’impoverimento dei paesi in via di sviluppo cancellando, entro il 2000, tutti i debiti che non possono essere ripagati». Dirlo è molto più facile che farlo: eppure è l’obiettivo che numerose realtà laiche ed ecclesiali (raccolte sotto il nome “Sdebitarsi. Per un millennio senza debiti” e in coordinamento con…

Read More

Vivisezione: un aspetto del problema

Per quanto possa sembrare scomoda l’affermazione che segue, va detto che la pratica della vivisezione (o “ricerca”, o “sperimentazione animale”, o “sperimentazione in vivo”, come viene talvolta definita con espressione meno cruda) non costituisce di per sé un problema: vale a dire che è profondamente sbagliato considerare la vivisezione come…

Read More