Articles by Alessandra

La banalità del male

Sto leggendo contemporaneamente tre libri — Tedeschi in fuga. L’odissea di milioni di civili alla fine della seconda guerra mondiale, di Guido Knopp; Diario segreto 1938-1944. L‘opposizione tedesca a Hitler, di Ulrich von Hassell; e La Germania bombardata. La popolazione tedesca sotto gli attacchi alleati 1940-1945 di Jörg Friedrich. Nessuno…

Read More

La Verità verrà fuori (discorso di R. Byrd al Congresso, 21 maggio 2003)

La Verità, abbattuta, sorgerà di nuovo, L’eternità di Dio le appartiene; Ma l’Errore, ferito, si dibatte nell’agonia E muore circondato dai suoi adoratori.   La verità trova sempre il modo di affermarsi malgrado tutti i tentativi per eclissarla. Deformarla può soltanto farla deviare per qualche tempo. Poco importa fino a…

Read More

A Milano romba il cannone. Maggio 1898: Bava Beccaris spara sulla folla

A dispetto dell’iconografia ufficiale, che vuole l’Italia del dopo-unità trionfante in una rinnovata coesione voluta dal popolo e benedetta da Dio, la seconda metà dell’Ottocento italiano fu invece un periodo di intensa lotta sociale, che vide il mondo operaio e contadino italiano impegnato nella costruzione di una propria organizzazione politica,…

Read More

26 gennaio 2007. Fare storia fa male

Sul filo di lana, una rapida esternazione: mi pare che l’Onu abbia testè approvato una risoluzione di condanna per i negatori dell’Olocausto, e la proposta di Mastella sta per vedere la luce. A quanto pare, dunque, l’Italia si allinea ossia si adegua ovvero si mette a 90° — e spero…

Read More

21 gennaio 2007. Poi dice che uno è perplesso…

Leggo: Reuters – Sab 20 Gen WASHINGTON (Reuters) – Gli Stati Uniti preparano un’azione militare contro il programma nucleare dell’Iran che va oltre gli attacchi limitati e che potrebbe scatenare una guerra contro il Paese: ne è convinto un ex analista dei servizi Usa. “Ho visto parte della pianificazione. Non…

Read More

20 gennaio 2007. Tutto è relativo, forse

Quando dico che sono relativista (forse), si scandalizzano in molti — tranne rarissime e lodevoli (per me: per gli altri, esecrande) eccezioni che non a caso la pensano come me su questa delicata faccenda. Però vorrei tanto che qualcuno mi spiegasse come mai in più parti d’Europa vige una legge…

Read More

18 gennaio 2007. Ragazzi miei, contestatori immaginari…

Ma quanto contestano, ‘sti ragazzi di Azione Giovani! Una settimana fa Curcio (!), ieri Scalzone (!!) e oggi Prodi (!!!). Alla faccia dei fermenti giovanili… Certo, non è che gli slogan gridati oggi alla Cattolica di Milano per protestare contro il conferimento di una laurea ad honorem al sor Mortadella…

Read More

16 gennaio 2007. "Alzati, ché sta passando / la giustizia popolare…"

Parlavo stamattina con un amico mio di pena di morte — di Saddam Hussein, dei suoi seguaci impiccati male, e più indietro nel tempo di Anna Bolena decapitata finalmente al terzo colpo ché il boia era un tantino emozionato e quella dannata ascia proprio non gli riusciva di calarla sul…

Read More

13 gennaio 2007. La Rosa, l'Olindo e le brave persone

Spero di non scandalizzare nessuno se chiamo assassini i coniugi di Erba che hanno sterminato i vicini di casa. E immagino che non sarà retorica interrogarsi sull’essenza del male — così sui due piedi mi viene in mente La banalità del male di Hannah Arendt, e azzardo che forse questa…

Read More

18 luglio 2006. Impotenza

È da qualche giorno che vorrei scrivere qualcosa sulla guerra in Medio Oriente. Ma proprio non mi riesce. Non ne sono capace. Tutto l’orrore, il disgusto e la rabbia che mi porto dentro mi paralizzano, e provo soltanto un disperante senso di impotenza. So di non essere la sola: e…

Read More