Corrida? No grazie

È di ieri sera la notizia che il torero spagnolo Iván Fandiño Barros, 36 anni, è morto incornato da un toro  a l’Aire-sur-Adour, nel sud-est della Francia. Sui social, le reazioni sono state le solite: esultanza, cordoglio, battute stupide come se piovesse. Proviamo a spostarci per un momento sul piano inclinato…

Read More

  Insomma non c’è pace. Una torna a casa dopo 10 ore filate di lavoro in un ufficio senza aria condizionata con l’unico legittimo desiderio di svenire sotto la doccia e invece che ti trova? Messaggi di amici inviperiti per l’ennesimo sproloquio pro-corrida diffuso sui social. Sospiro, rimando lo svenimento…

Read More

Corrida? Non più, grazie

  Era ora. Finalmente il Parlamento Europeo ha deciso di bloccare le sovvenzioni all’orrore della corrida. Meglio tardi che mai, ma insomma dati i tempi bisogna accontentarsi. E il 28 ottobre 2015 diventa una data storica. Naturalmente, mi aspetto che si levi alta la voce sdegnata di tutti quelli che se non…

Read More

La corrida piace ai filosofi? Una mia riflessione su Asinus Novus. Baciata dalla più-che-divina serendipità, mi sono imbattuta in uno scritto di Francis Wolff — filosofo (tutti maîtres-à-penser, eh?) e docente all’Ecole normale supérieure —, Philosophie de la corrida (Fayard, Paris 2007). All’epoca mi dev’essere sfuggito, e non ricordo di…

Read More

A quanto pare e se nient’altro succede (perdonatemi la persistenza del dubbio, ma ho imparato da tempo che la certezza non è di questo mondo — morte esclusa), domenica 25 settembre si terrà l’ultima corrida a Barcellona. Era ora. Ho detto e scritto talmente tanto sull’argomento che proprio non voglio…

Read More