Israele

  Insomma non c’è pace. Una torna a casa dopo 10 ore filate di lavoro in un ufficio senza aria condizionata con l’unico legittimo desiderio di svenire sotto la doccia e invece che ti trova? Messaggi di amici inviperiti per l’ennesimo sproloquio pro-corrida diffuso sui social. Sospiro, rimando lo svenimento…

Read More

Parigi — la Parigi che conosco, la Parigi che amo — Parigi non si è ancora ripresa dal terrore che l’ha devastata nelle ultime ore e io non ne posso già più di quelli che l’Europa, la civiltà, i valori dell’Occidente, la terza guerra mondiale eccetera. Come dicevo ieri con Giovanna Canzano, sembra che quasi…

Read More

Non mi è stato facile, nei giorni scorsi, tacere sui fatti di Parigi — a volte ci vuole più coraggio a star zitti che a parlare. Ma il punto è che gli eventi parigini si sono rivelati, almeno per me, sottilmente insidiosi: per come sono io, per formazione, per cultura,…

Read More

Cari equidistanti/dubbiosi/curiosi che da giorni mi chiedete conto del mio coinvolgimento emotivo nei confronti del genocidio in corso a Gaza, ricorro alla formula della lettera aperta perché non ho tempo per rispondere privatamente a ognuno di voi, e poi perché credo che ripetere come stanno le cose non faccia mai…

Read More

Chi uccide Gaza

Gaza muore. Sta morendo proprio adesso, mentre papa Francesco lancia generici appelli alla pace e l’ONU lancia un appello al cessate il fuoco. In terra di Palestina, invece, si lanciano razzi e si buttano vite. Il tutto nella soave indifferenza dell’Occidente al completo o quasi, ben ammaestrato da un martellamento…

Read More

Dal blog Asinus Novus, una mia riflessione su Olocausto e olocausto animale. Provo sempre un certo imbarazzo di fronte alla posizione dell’Olocausto come “discrimen epocale” — rubo l’espressione alla filosofa Caterina Resta: vengo da una generazione per la quale l’Olocausto, che non era neppure noto con questo nome (il termine…

Read More