Italia

No, non ho scritto ancora niente sulle dimissioni di Berlusconi e sull’avvento di Monti al governo. E no, non è che non l’ho fatto perché ero impegnata: non l’ho fatto perché, sostanzialmente, la faccenda non mi stupisce. Ammettiamolo: di che cosa bisognerebbe meravigliarsi? Semplicemente, le cose hanno seguito il loro…

Read More

“Una mattina mi son svegliato o bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao una mattina mi son svegliato ed ho trovato l’invasor” Il Paese è nel panico, inutile nasconderselo. L’incertezza non è più soltanto nel futuro, ma riguarda il presente, con un’urgenza che finora ci era stata risparmiata. Da…

Read More

Quando ero piccola, in quella fase ancora tutta carica di meraviglie come Gesù Bambino, l’angelo custode e le fantastiche storie dei santi, ebbi l’idea di aggiungere alla lista dei raccomandati nella preghiera serale anche le bestiole di casa. Non lo dissi a nessuno, parendomi una pratica poco ortodossa. Poi, quando…

Read More

Bisanzio? È Sparta

Insomma ce l’hanno fatta. Da oggi, tanto per cominciare, l’IVA aumenta di un punto percentuale. Ho cercato di spiegare la cosa a mio figlio, più che altro per indurlo a frenare le sue esorbitanti richieste di preadolescente ignaro di meccanismi economici. Mi ha stoppato subito: «Ma come?!? C’è la crisi,…

Read More

Trent’anni dopo, l’intervista rilasciata da Berlinguer a Scalfari sulla delicatissima questione morale. Ho evidenziato (in rosso, ovviamente) qualche punto, che mi pare non soltanto saliente e degno di attenzione, bensì di desolante attualità. E se questo è “comunismo”, signore e signori, sono “comunista” anch’io. ∞ Intervista a Enrico Berlinguer di…

Read More

Rime per i miei governanti

Dal secolo delle rivoluzioni e dal profondo del mio cuore, un classico del diritto di resistenza. ♥ Amen, with all my heart! Shakespeare, Otello, V, 2. Alla signorina Vera Zassoulitch (anarchica russa) Vorrei che questa mia povera penna fosse un ferro rovente per bollarvi tra gli occhi la cotenna canaglia…

Read More

Italia: i colori di un amore

E così se n’è andata anche lei, poco meno che centenaria, mente lucidissima murata viva nella tomba che era divenuto il suo corpo. Per me è sempre stata “la signorina S.”, da quando ho memoria. Vecchia amica di famiglia, generosa e combattiva, una vita difficile e un unico grande amore…

Read More

Referendum: quattro “sì”, e vi spiego perché

I referendum si avvicinano, e qualcuno mi ha chiesto ragione dei quattro “sì” che campeggiano nel mio nuovissimo avatar su facebook. È presto detto: due sono per l’acqua, bene pubblico e vitale — perché non mi piace l’idea che qualcuno voglia seriamente lucrare sopra sor Aqua, la quale è multo…

Read More

Lettera ai Signori Terroristi che minacciano il mondo

Gentili Signori Terroristi, so perfettamente che in questo momento siete assai affaccendati e dunque prometto che vi ruberò pochissimo tempo. L’uccisione di Osama Bin Laden è stata un fulmine a ciel sereno per tutti: ma, più che sparigliare le carte, ha permesso di quadrare il cerchio con straordinario tempismo —…

Read More

Le strane equazioni della Lega: “più bombe, più immigrati”

È incredibile come ci casco sempre. Baudelaire diceva di sentirsi, a volte, sfiorato dall’ala dell’imbecillità: a me invece ogni tanto sembra che mi si schianti addosso un Canadair a pieno carico, quando credo a certe cose. E mi piglierei a schiaffi da sola. Infatti l’altro ieri, ritagliandomi un coriandolo di…

Read More