Cari equidistanti/dubbiosi/curiosi che da giorni mi chiedete conto del mio coinvolgimento emotivo nei confronti del genocidio in corso a Gaza, ricorro alla formula della lettera aperta perché non ho tempo per rispondere privatamente a ognuno di voi, e poi perché credo che ripetere come stanno le cose non faccia mai…

Read More

Chi uccide Gaza

Gaza muore. Sta morendo proprio adesso, mentre papa Francesco lancia generici appelli alla pace e l’ONU lancia un appello al cessate il fuoco. In terra di Palestina, invece, si lanciano razzi e si buttano vite. Il tutto nella soave indifferenza dell’Occidente al completo o quasi, ben ammaestrato da un martellamento…

Read More

“Il terrore” di Arthur Machen, secondo me

Senza neanche un briciolo di modestia, eccomi a informare i viandanti della mia ultima fatica, pubblicata presso goWare e ora finalmente disponibile: Il terrore di Arthur Machen, in una nuova traduzione corredata da un breve scritto introduttivo. Ho letto per la prima volta il Terrore (che considero un capolavoro assoluto)…

Read More

L’ho già detto che voto M5S?

A ben vedere, non è che ci volesse poi chissà che acume per scrivere quello che ho scritto ieri, motivando la mia scelta di tornare a votare, quest’anno, e di votare per il M5S. Basta sentire quello che in queste ultime ore convulse di campagna elettorale esce dalle bocche di…

Read More

Se c’è una cosa che invidio a Ugo M. Tassinari è la sua straordinaria capacità di mantenersi imparziale anche là dove sarebbe umanissimamente comprensibile un moto di sdegno o quantomeno di fastidio. Ne ho avuto la prova in tutti questi anni, seguendo il suo faticoso (e sofferto, anche) percorso —…

Read More

Stamattina mentre facevo colazione e zapping mi sono imbattuta nel faccione di Mastella ad “Agorà”. Curioso, ho pensato, sarà un vecchio spezzone. Invece no: stamattina ad “Agorà” c’era proprio Clemente Mastella che metteva in guardia gli italiani contro i buffoni della politica. Clemente Mastella, esponente di Forza Italia; Clemente Mastella,…

Read More

Un ricordo per Giordano Bruno

Come si fa? Come si fa a non ricordare il frate di Nola che sfidò l’oscurantismo della Chiesa di Roma? In un’epoca, poi, che non lasciava spazio a dibattiti e civili confronti in punta di forchetta — gli avversari, la Chiesa di Roma li infilzava per davvero. O li inceneriva,…

Read More