Né destra né sinistra

Il senso dell’Italia per l’onore

Qualche giorno fa, in occasione del cosiddetto compleanno dell’Unità d’Italia facevo come al solito la pignola rammentando al colto e all’inclita che cosa fosse realmente accaduto il 17 marzo del 1861. Però, alla luce dei proiettili traccianti e delle esplosioni che segnano cielo e terra di Libia in queste ore,…

Read More

Quali auguri per quale Italia?

Oggi è la giornata scelta per la celebrazione del centocinquantesimo anniversario dell’unità d’Italia — lo sappiamo tutti e non è il caso che ci spenda tempo e parole. Ma una cosa devo dire. Anzi due. La prima è che in realtà il 17 marzo 1861 non fu sancita l’unità d’Italia,…

Read More

La tragedia di un paese ridicolo

Ho pochi lettori, ma dio sa se sono esigenti. È da dieci giorni che mi martellano per sapere che penso della vicenda osée che vede coinvolto il nostro presidente del Consiglio. Se volessi fare l’antipatica, risponderei che siccome pensare è faticoso preferisco affaticarmi su ciò di cui valga la pena…

Read More

Italia: un sogno chiamato sovranità

La faccenda dell’estradizione negata di Cesare Battisti riscalda il clima gelido di questo inizio d’anno. E pone alcuni interrogativi — perlomeno a me, che sono o troppo curiosa o un po’ dura di comprendonio. Tanto per cominciare, ragioniamo un po’ sui termini. Sui media il nome “Cesare Battisti” risulta sempre…

Read More

«DITE LA VERITA' AL PAESE»: un articolo di Galli della Loggia

DITE LA VERITA’ AL PAESE Un disperato qualunquismo Non vanno bene le cose per l’Italia. Prima che ce lo dicano le statistiche – comunicandoci per esempio un dato lugubre: che nel 2010 il reddito pro capite degli italiani sarà in termini reali inferiore a quello del 2000 – ce lo…

Read More

La scomparsa di Yara Gambirasio: buonsenso batte forcaiolismo 1 a 0

A me m’hanno rovinato gli americani. Tutti quei film col coraggioso reporter dalla sigaretta incollata all’angolo della bocca e il cappellaccio calcato sulla nuca, che pesta furiosamente sui tasti della Remington d’ordinanza per lanciare al mondo la sua denuncia, inchiodare i cattivi alle loro responsabilità e ristabilire l’ordine delle cose…

Read More

La strage di Brescia (2 – continua)

Giorgio GALLI su “Panorama”, 28 giugno 1977 Un missino dal carcere Arturo Gussago, detenuto, rinviato a giudizio per la strage di Brescia, mi scrive in una lunga lettera: «Mi rivolgo a lei in quanto penso che in quel bailamme che è il giornalismo italiano, trovare un professionista serio e non…

Read More

La strage di Brescia (1 – continua)

dal “Corriere della Sera”, 14 novembre 1974 Cos’è questo golpe? Io so di Pier Paolo PASOLINI Io so. Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato “golpe” (e che in realtà è una serie di “golpe” istituitasi a sistema di protezione del potere). Io so i nomi…

Read More

Caro diario, faccio outing

Caro diario, è uno di quei giorni che rivedi tutta la tua vita, e capisci che è giunto il momento di fare outing — vulgo, dirla tutta fuori dai denti. Ho appena saputo che, per l’ennesima volta, a una valida associazione animalista è stato impedito di partecipare a una manifestazione…

Read More