Palestina occupata

Vittorio vive, e vive Palestina

Non è una buona giornata, oggi, e c’è poco da dire sull’assassinio di Vittorio Arrigoni — anche se sui media potete trovare parecchio. Morte sospetta, ça va sans dire: perché Vittorio era uno che parlava chiaro, e sapeva tenere gli occhi bene aperti. Due qualità piuttosto scomode, dappertutto ma in…

Read More

Ricordare Sabra e Shatila

Dal blog di Ugo Maria Tassinari: Tra il 16 e il 18 settembre 1982 si consumava il massacro dei campi profughi palestinesi di Sabra e Chatila. Venendo meno agli impegni presi all’atto del ritiro delle milizie dell’Olp da Beirut, l’esercito israeliano non assicurava la sicurezza dei campi e permetteva alle…

Read More

"Viva Palestina": un progetto da sostenere!

Da Amal apprendo di un’iniziativa meritoria da sostenere come si può, per alleviare le sofferenze del popolo palestinese assediato nella Striscia di Gaza dall’occupante israeliano. I modi per contribuire sono tanti, chiunque troverà il modo di apportare un contributo. Leggete e fate girare. Il terribile massacro a bordo della nave…

Read More

Maxi rissa tra giovani pro-Israele e manifestanti pro-Palestina a Roma

ROMA – Maxi rissa tra giovani pro-Israele e manifestanti pro-Palestina a Roma. È finita nel peggiore dei modi la celebrazione che la Capitale italiana aveva voluto dedicare al soldato israeliano Gilad Shalit, il giovane da quattro anni prigioniero di Hamas, iniziata a tarda sera quando sotto al Colosseo si erano…

Read More

Gianfranco Fini: il suo universo non è il mio

Devo farmene una ragione: sono veramente scivolata in un universo parallelo e non riesco a uscirne. Non possedendo lame sottili, né essendo capace di flippare, temo che mi toccherà restare in questa pagina del Grande Libro finché un caso fortunato (Tyche aiutami!) non mi consentirà di tornare da dove sono…

Read More

Obama sapeva dell'attacco israeliano alla Freedom Flotilla?

Secondo Mireille Delamarre, della webzine Planète non-violence, il presidente americano Barack Obama sapeva dell’attacco alla nave turca Mavi Marmara. Delamarre cita il quotidiano israeliano “Haaretz”, il quale — basandosi su fonti diplomatiche degli Stati Uniti — riferisce che Obama era perfettamente al corrente dell’attacco sferrato dalle truppe israeliane alla Freedom…

Read More

«Come ammazzare e cavarsela, ai tempi del sindaco Gianni Alemanno»

Lucide ed eccellenti riflessioni (come sempre, del resto) da Kelebek: Come si fa ad ammazzare in acque internazionali, in gran parte con colpi alla nuca, nove persone che portano aiuti umanitari, e cavarsela? In genere il trucco consiste nell’invocare l’antisemitismo.[1] A diversi giorni di distanza dalla strage, l’esercito israeliano fa…

Read More

Universi paralleli: Israele ammazza, sanzioni all'Iran

Se la cosa non fosse tragica, penserei di essere al cospetto di una pièce di Ionesco, o di essere scivolata in un universo parallelo in cui i rapporti di causa/effetto non esistono: lunedì 31 maggio Israele compie un atto di pirateria assaltando un naviglio turco in acque internazionali, con tanto…

Read More

Con Israele o con la Palestina? Per non vivere a metà aspettando Godot

È da qualche giorno che canticchio ossessivamente un Battisti d’antan — «eh no eh no / non è questione di cellule / ma della scelta che si fa / la mia è di non vivere a metà…». Perché l’assalto di lunedì scorso alla Mavi Marmara da parte delle truppe israeliane…

Read More