Prohibiti

Misha Defonseca: donne che scherzano coi lupi

Per favore non facciamo confusione con Clarissa Pinkola Estès e le sue donne che corrono coi lupi; e nemmeno col tenente John Dunbar e il suo lupo Due Calzini (altra classe, ma i lupi chissà perché riescono a nobilitare sempre tutto — re Mida dell’estetica) Qui voglio parlare della tizia…

Read More

Fiera del Libro di Torino: appello degli e agli editori

Ricevo questo “appello degli e agli editori” perché venga revocato l’invito ad Israele come ospite (d’onore) alla Fiera del Libro di Torino. Iniziativa meritoria: mi chiedo se e in che misura verrà ascoltata. Per ora, almeno, l’importante è renderla nota: non vi si chiedono boicottaggi o rappresaglie, ma semplicemente la…

Read More

Lista nera, bufala vera

Oh, bene. L’ordine naturale delle cose si ristabilisce, a quanto pare. E dopo tanto rumore ecco puntualissimo il nulla. Ovvero l’inesistenza di liste di proscrizione antisemite on oline — sapete, quel lungo elenco di docenti universitari ebrei e non solo che ha riempito gli spazi mediatici nelle ultime settimane. Elenco…

Read More

Dilettanti allo sbaraglio

Ricevo e volentieri faccio girare. COMUNICATO STAMPA CON PREGHIERA DI PUBBLICAZIONE E DIFFUSIONE DILETTANTI ALLO SBARAGLIO Stiamo parlando dei giornalisti italiani. Osserviamo infatti che tre quotidiani pubblicano, in data odierna, la foto di una colonna del passaggio pedonale della strada che costeggia il Politecnico. La colonna riporta la scritta “FERMIAMO…

Read More

10 febbraio: la storia scordata

Oggi, 10 febbraio, è la Giornata del ricordo. Dedicata, come dovrebbe essere noto, alle foibe (dò per scontato che tutti sappiano di che parliamo, e se così non è, pazienza). Non ho aderito alla manifestazione virtuale che ha visto parecchi blog e siti inalberare il tricolore e tacere dalle 11…

Read More

Perché boicottare la Fiera del Libro di Torino

Ci tengo a puntualizzare: “boicottare la Fiera del Libro di Torino” è altra cosa da “boicottare Israele”. Lasciamo perdere Israele, per un momento, e concentriamoci invece sul perché una manifestazione come quella della Fiera del Libro di Torino, che è ormai da anni un classico nel panorama degli eventi italiani,…

Read More

Sei milioni, circa

Robert Murphy, diplomatico americano, già consigliere d’ambasciata a Parigi e Vichy, poi trasferito ad Algeri come console generale, ed infine assistente del presidente Eisenhower, «fu probabilmente l’Americano più importante nelle decisioni relative alla Germania [nell’immediato dopoguerra – n.d.t.]», ma le sue carte personali furono rese accessibili soltanto a partire dal…

Read More

Ipazia: una "martire" pagana

Premessa Ancora in tutto il XIX secolo «la memoria di Ipazia rimane, tra tutte le memorie umane, una delle più venerate»: lo scrive, curiosamente, il cattolico francese Charles Péguy, elogiando la nobiltà di questa paganissima figura femminile «rimasta in armonia così perfetta […] sino alla morte e durante la morte…

Read More

INVIATO ONU: "ISRAELE E' IL PEGGIORE REGIME COLONIALE"

Leggo e pubblico senza commento (non ce n’è alcun bisogno, mi pare): NEW YORK, (PIC)– Jean Ziegler, l’inviato speciale dell’Onu per il diritto al cibo, ha duramente criticato l’occupazione israeliana e l’ha descritta come il solo “regime coloniale” che rifiuti di obbedire a qualunque legge internazionale, chiedendo che le Nazioni…

Read More

Sbatti il mostro in prima pagina: Renato Pallavidini

Persa fra incombenze lavorative e contrattempi telematici, mi rendo conto di non aver dedicato nemmeno una riga agli sviluppi del paradossale caso Pallavidini, come è stata classificata la vicenda esemplare del prof. Renato Pallavidini, docente in un liceo torinese e prestamente additato al pubblico ludibrio per aver espresso riserve sul…

Read More